Anulingus

Iniziamo con l'anulingus dal momento che il cunnilingus e la fellatio per alcuni sono termini meno nuovi. L'anilingus, bacio nero o anche chiamato colibrì, è la pratica sessuale in cui si stimola l'ano con la lingua, le labbra e persino con i denti, per i più esperti nella tecnica. Anche le dita fanno parte del gioco e spesso precedono l'introduzione di giocattoli sessuali o del pene stesso.

L'inclusione dell'anulingus nel sesso non è accettata come per cunnilingus o fellatio dato che per molti non è strettamente necessaria affinché si possa godere il sesso ed inoltre potrebbe verificarsi la presenza di escrementi se viene praticata di sorpresa.

Per evitare questi risultati non così piacevoli, può essere utilizzato un clistere per pulire il retto e lasciarlo pulito incandescente. Salviette umidificate, doccia e fare la prova del batuffolo di cotone che non inganna, sono altri modi per garantire un anulingus ad alta tensione e lasciare un ricordo piacevole.

Non tutti sono così raffinati però. Alcuni preferiscono avvicinare il loro partner o il compagno di letto senza essersi dati una rinfrescata con l’acqua. La coprofagia è una parafilia non insolita in cui l'eccitazione sessuale si ottiene accarezzando, sporcarsi e persino assaporando gli escrementi del partner.

Una volta che sei immerso nell'anulingus, che sia inclusa o meno la sorpresina, la dilatazione dello sfintere è una tra le le cose che possono lasciarti più senza parole. Dopo aver giocato con la lingua, le labbra e le dita, l'ano può dilatarsi così tanto da consentire l'ingresso di più dita, un pugno e persino una parte dell'avambraccio.

Se stai cercando di capire a fondo le potezialitá dell'ano, dovresti iniziare con un buon anulingus, sapendo che è una pratica ad alto rischio in cui la trasmissione dell'epatite, per esempio, è molto semplice. Sesso, sì, e tanto, ma con la testa.

Cunnilingus

Cunilingus è quando si sta praticamente succhiando, leccando, mordicchiando e godendosi la vagina. Sebbene la maggior parte della popolazione pensi che una volta che ci siamo focalizzati sul clitoride, si è giá fatto tutto e piú che bene, la verità è che i genitali femminili hanno diverse aree di piacere che portano a diversi tipi di orgasmo.

Il clitoride è il più ovvio, seguito dalla vagina. In quest'ultimo caso, è consigliabile introdurre la lingua sul fondo per dare il massimo piacere e combinarlo con la stimolazione del clitoride. Fin qui le aree più conosciute, A e B.

Poi abbiamo il famoso punto G che si trova all'interno della vagina e può essere toccato con le dita mentre la lingua è concentrata sul clitoride. Per trovare il punto G, basta toccare il rigonfiamento sulla parete anteriore della vagina. È molto sensibile e succoso, quindi non spingere o toccarlo con le unghie.

Il cunilingus ben fatta con l’aiuto dalle dita che toccano il punto G, potrebbe anche portare allo squirting. Questa parola inglese indica l'eiaculazione femminile. Lo squirting non è altro che il liquido vaginale più liquido e abbondante che esce quasi sparato quando si arriva l'orgasmo.

Dopo le aree A e B e il punto G, arriva l'area sconosciuta U, cosi chiamata da alcuni ginecologi e sessuologi. Ed è così importante e così poco utilizzato che dedicheremo una sezione speciale a quest’ultimo.

L'orgasmo nell'area U della vagina

Prima di tutto, qual è la zona U? Anche se sei una donna, probabilmente sai quali sono le zone blu, arancione e verde nelle strade in cui abiti e ancora non conosci la zona U del tuo corpo. Fortunatamente, ci siamo noi qui per aiutarti.

La zona U si trova da sotto il clitoride fino all'uretra. Questa zona liscia, rosa, umida ed estremamente sensibile è in grado di offrirti uno dei migliori orgasmi della tua vita. Chiedi al tuo amante di stimolarla con la sua lingua e concentrati su di lei per ottenere il massimo piacere, puoi anche stimolarla tu stessa con il dito. L'orgasmo clitorideo è avvertito, comunemente detto "all'esterno", mentre invece l'orgasmo nella zona U porta ad un piacere interiore sebbene la sua stimolazione sia esogena. Se non hai capito nulla di ciò che abbiamo detto, prendi l'agenda dei tuoi contatti sessuali e proponi un piano per la serata!

Fellatio

L’abbiamo lasciata alla fine come uno dei piú grandi piaceri per uomini e donne. Farla a un uomo è una delle fantasie più sognate dagli abitanti del pianeta, ma attenzione! Non è così facile come aprire la bocca e muovere la testa su e giù.

L'uso delle mani, la lingua, lo sguardo dritto negli occhi mentre viene praticato sono alcune delle chiavi per far salire la temperatura. Sebbene molti uomini siano riluttanti ad accettare il piacere anale, un buon amante deve osare e lasciar stimolare il suo ano. Forse fino ad osare un l'anulingus e introdurre un mignolo nell'ano fino a trovare il punto G maschile così da portarlo al grande orgasmo.

Dato che c'è un conflitto tra gli uomini e i loro ani, è buona provare a parlarne un pò dell'argomento, non sia che si offendano per una proposta così audace.

Come amanti o come coppia, raccomandiamo la pratica di queste tre discipline fino alla nausea, con l'obiettivo di godersi al massimo a letto e lasciare un segno indimenticabile nei nostri compagni.